Logo

Franceschini incontro l’Anica

by / Commenti disabilitati su Franceschini incontro l’Anica / 30 View / 20 dicembre 2019

Si è riunito all’ANICA il Consiglio Cinema, Audiovisivo, Digitale alla presenza del Ministro Dario Franceschini. All’ordine del giorno lo stato di attuazione della Legge 220 del 2016. La “Legge Franceschini” è entrata in vigore tre anni fa, si è misurata con giganteschi cambiamenti a livello globale e fa i conti con alcuni ritardi attuativi.

Il Presidente dell’ANICA Francesco Rutelli ha esposto dati significativi sulla crescita del comparto a livello internazionale e in Italia, anche in termini di occupazione, sulle aspettative seguite all’entrata in vigore della legge e sulle sfide competitive che ne rendono indispensabile la piena funzionalità.

Tra gli altri interventi: i Presidenti delle Sezioni ANICA Francesca Cima (Produttori), Luigi Lonigro (Distributori) e Ranieri De Cinque (Industrie Tecniche); il Presidente ANEC Mario Lorini; Gian Luca Farinelli (Cineteca di Bologna), il produttore Matteo Rovere, la rappresentante dell’MPA Emilie Anthonis, la Direttrice del MIA Lucia Milazzotto. Invitati all’incontro esponenti rappresentativi di mondi autoriali, produttivi, sociali; tra questi, hanno preso la parola Giancarlo Leone (APA), Gianluca Curti (CNA), Francesco Ranieri Martinotti (ANAC) e Daniele Luchetti (100autori).

La riunione si è conclusa con l’intervento del Ministro Franceschini, che ha aggiornato i partecipanti sui diversi aspetti dell’implementazione della Legge ed ha annunciato che già nella prossima settimana i diversi tavoli con le rappresentanze dell’industria si riuniranno per approdare alle necessarie misure emerse nel dibattito odierno. Il Ministro era accompagnato dai vertici del Ministero: il Segretario Generale Salvo Nastasi, il DG Mario Turetta, il Capo di Gabinetto Lorenzo Casini.