Logo

I vincitori della 70^ Berlinale

by / Commenti disabilitati su I vincitori della 70^ Berlinale / 1 View / 2 marzo 2020

Si è conclusa l’1 marzo 2020 la settantesima edizione del Festival del Cinema di Berlino, punto di ritrovo fondamentale nell’anno cinematografico votato alla scoperta di nuove cinematografie, narrazioni sociali e sperimentazioni. In un ampio concorso, animato da numerosi protagonisti della scena culturale, hanno spiccato due prodotti italiani: Favolacce dei Fratelli d’Innocenzo (già autori de La terra dell’abbastanza) ha vinto l’Orso per la Miglior Sceneggiatura, mentre Elio Germano ha vinto l’Orso come Miglior Attore nel film Volevo nascondermi di Giorgio Diritti, a dieci anni dal prestigioso riconoscimento analogo a Cannes come Miglior Attore per La nostra vita.

Le date di uscita di questi film erano state rinviate a causa dell’emergenza coronavirus, ma è stato oggi annunciato che Volevo nascondermi uscirà nelle sale italiane il 4 marzo grazie a 01 Distribution, che ha riconfermato l’uscita per sostenere i cinema a recentemente riaperti. Per Favolacce invece dobbiamo ancora attendere perchè Vision Distribution ha fissaro l’uscita al 16 aprile.

Non sappiamo ancora la data di uscita del film vincitore dell’Orso d’Oro There is no evil di Mohammad Rasoulof , che verrà distribuito da Satine Film.

Ecco l’elenco completo dei vincitori di questa edizione della Berlinale:

Orso d’oro per il miglior film: Sheytan vojud nadarad (There Is No Evil) di Mohammad Rasoulof

Orso d’argento Gran Premio della Giuria: Never Rarely Sometimes Always di Eliza Hittman

Orso d’argento per la miglior regia: Hong Sangsoo per Domangchin yeoja (The Woman Who Ran)

Orso d’argento per la migliore attrice: Paula Beer per Undine

Orso d’argento per il miglior attore: Elio Germano per Volevo nascondermi

Orso d’argento per la miglior sceneggiatura: Favolacce di Damiano & Fabio D’Innocenzo

Orso d’argento per il miglior contributo artistico: DAU. Natasha di Ilya Khrzhanovskiy, Jekaterina Oertel

Orso d’argento Premio speciale 70esima edizione Berlinale: Delete History di Benoît Delépine e Gustave Kerven

Premio per la migliore opera prima: Los conductos di Camilo Restrepo

Menzione speciale opera prima: Naked Animals di Melanie Waelde

Premio per il miglior documentario: Irradiés di Rithy Panh

Menzione speciale miglior documentarioNotes From The Underworld di Tizza Covi and Rainer Frimmel

Premi FIPRESCI
Undine di Christian Petzold (Competition)
The Metamorphosis Of Birds di Catarina Vasconcelos (Encounters)
Mogul Mowgli di Bassam Tariq (Panorama)
The Twentieth Century di Matthew Rankin (Forum)