Logo

FEDERVIVO – AGIS: INOPPORTUNI GLI EMENDAMENTI “PRO ELISEO”

by / Commenti disabilitati su FEDERVIVO – AGIS: INOPPORTUNI GLI EMENDAMENTI “PRO ELISEO” / 30 View / 25 gennaio 2020

“Apprendiamo con stupore che sono stati depositati alcuni emendamenti alla legge di conversione del DL Milleproroghe finalizzati a favorire in termini economici, con una dotazione di 12 milioni di euro per il triennio 2020-2022, il Teatro Eliseo di Roma.

Consideriamo grave che si palesi ancora una volta il tentativo di sostenere con provvedimenti “ad personam” la società privata che gestisce questo Teatro, ossia al di fuori delle regole che assegnano i contributi dello Stato allo spettacolo dal vivo attraverso il FUS.

Allo stesso tempo ci pare inopportuno che ciò avvenga in coincidenza, proprio per le stesse ragioni, con l’avvio di un procedimento giudiziario. Nella speranza che il rischio di un’imminente chiusura del Teatro (più volte paventata dal Direttore) non si concretizzi, auguriamo all’Eliseo lunga vita e le migliori fortune, ribadendo però con forza il concetto che ogni azione per la salvaguardia di imprese e luoghi di cultura e spettacolo è auspicabile e apprezzabile, purché sia fatta entro i limiti di regole comuni, trasparenza e leale concorrenza”.

È quanto dichiarano in una nota congiunta e unanime i Presidenti delle diciotto associazioni di prosa, lirica, musica, danza e circo contemporaneo aderenti alla Federazione dello Spettacolo dal Vivo Federvivo – Agis, in rappresentanza di centinaia di istituzioni e imprese, che hanno tra l’altro scritto una lettera al Ministro Franceschini in merito all’iniziativa parlamentare.

Fonte: Comunicato Stampa Presidenza Agis